Comune di Castel Del Giudice

Portale ufficiale del Comune di Castel Del Giudice

17-12-2017
Ti trovi in: HOME » Notizie » A Castel del Giudice nasce la Cooperativa di Comunità

A Castel del Giudice nasce la Cooperativa di Comunità

A Castel del Giudice nasce la Cooperativa di Comunità
Data di pubblicazione: 10/04/2017
 

Domenica 9 Aprile, il Comune ha presentato ai suoi cittadini il progetto di costituzione della Cooperativa di Comunità. Il Sindaco, Lino Gentile, ha illustrato il concetto di Cooperativa, le funzioni e lo scopo. Sono stati individuati con i presenti, gli elementi su cui intervenire e quelli da potenziare all'interno della nostra comunità. La cittadinanza ha risposto all'invito alla partecipazione con entusiasmo e solidarietà, costituendo un comitato promotore. I sorrisi, i consensi, la volontà di partecipare come ognuno può a questo nuovo importante progetto, sia da stimolo e da incoraggiamento al Comitato Promotore.

"Il  Comune di Castel del Giudice rende ancora una volta protagonista la sua cittadinanza puntando su azioni concrete che possono invertire la rotta dello spopolamento e salvaguardare i servizi essenziali.

Domenica 9 Aprile, alle 11.30, nella sala consiliare dell’ente si è tenuta un’assemblea pubblica per la costituzione di  una “Cooperativa di Comunità”. Una nuova iniziativa che parte dal basso e che si aggiunge alle pratiche virtuose che hanno fatto di Castel del Giudice un esempio in tutta Italia per il rilancio delle aree interne dell’Appennino. Le Cooperative di Comunità sono uno strumento per mantenere i servizi sul territorio e valorizzarlo, attraverso la partecipazione diretta dei cittadini.

“Un’opportunità, spiega il sindaco di Castel del Giudice Lino Gentile, per gli abitanti del nostro paese, che possono collaborare per lo sviluppo locale e dei nostri servizi, migliorando così la qualità della vita nel territorio e frenando lo spopolamento. È uno strumento anche per rilanciare le tradizioni ed attività al fine di ricostruire percorsi economici. Un modo per creare lavoro per le nuove generazioni ed anche per garantire l’inserimento socio-lavorativo dei migranti”.

Il Comune di Castel del Giudice il 30 Marzo di quest’anno ha già deliberato per dare il via all’iniziativa e scegliere i fabbisogni più importanti sui quali far agire la cooperativa, raccogliere le adesioni e predisporre un piano operativo per poi giungere alla costituzione legale. Il progetto potrà avvalersi della collaborazione di alcune associazioni, come Legambiente, Slow Food, Legacoop, Associazione Borghi Autentici e Associazione Comuni Virtuosi. Inoltre, il Comune di Castel del Giudice ha previsto un contributo economico di 20mila euro, che dovrà derivare dalla risoluzione del contenzioso con Acea Spa, e che sarà suddiviso tra gli aspiranti soci cooperatori residenti a Castel del Giudice che non hanno recepito redditi superiori a 5mila euro nel 2016."