Comune di Castel Del Giudice

Portale ufficiale del Comune di Castel Del Giudice

23-09-2017
Ti trovi in: HOME » Notizie » A Castel del Giudice la 1° Festa interregionale di Liberetà

A Castel del Giudice la 1° Festa interregionale di Liberetà

A Castel del Giudice la 1° Festa interregionale di Liberetà
Data di pubblicazione: 09/09/2017
 

Il 9 e 10 settembre 2017, incontri e dibattiti con esperti di agricoltura, economia, salute, alimentazione, per il rilancio delle aree interne.

Domenica, la mostra mercato di prodotti tipici di Abruzzo e Molise e le conclusioni di Ivan Pedretti, Segretario Generale dello Spi Cgil Nazionale.

Alimentazione, economia, salute e lavoro nelle aree interne. Sono i temi principali di cui si parlerà sabato 9 e domenica 10 settembre a Castel del Giudice, nell’ambito della prima Festa interregionale Abruzzo-Molise di Liberetà, il mensile del Sindacato Pensionati Italiani della CGIL. Due giornate per mettere al centro dell’agenda politica del Paese lo sviluppo delle zone interne, in un luogo simbolo di rinascita e di resilienza dell’Appennino italiano: Castel del Giudice. «Si parlerà molto di alimentazione  - spiega il sindaco del paese Lino Gentile – che è alla base della vocazione del nostro territorio, in cui l’agricoltura biologica riveste un ruolo fondamentale». È infatti ricco il programma degli appuntamenti, a partire dalle 9.00 di sabato, con tanti incontri con esperti di agricoltura, alimentazione naturale, economia, tradizioni popolari. «Il ruolo dell’istituzione pubblica è fondamentale per la capacità di affrontare i problemi che ci sono nei piccoli comuni con spirito positivo e Castel del Giudice è un esempio di come le aree interne possano pensare ad un nuovo sviluppo», sottolinea Antonio Iovito, segretario generale SPI Abruzzo e Molise. «Da tempo la CIGL  - aggiunge  - discute e lavora per valorizzare le opportunità che ci sono nelle zone interne, per ricreare le condizioni per invertire lo spopolamento, evitare che gli anziani soffrano per la mancanza di servizi essenziali, creare opportunità lavorative per mettere in sicurezza il territorio. La difesa del suolo in aree a rischio sismico e a rischio dissesto idrogeologico deve essere una priorità». L’idea è quella di stipulare alleanze tra il sindacato e i piccoli comuni, per puntare insieme al rilancio dei servizi. Nelle due serate della manifestazione, sono previsti momenti di intrattenimento musicale e nella giornata di domenica sarà allestita una mostra mercato di prodotti tipici locali organizzata in collaborazione con le aziende agricole dell’Abruzzo e del Molise. A chiudere il dibattito il 10 settembre, alle 12.30, Ivan Pedretti, Segretario Generale dello Spi Cgil Nazionale. Saranno presenti unità mobili del sindacato a cui ci si potrà rivolgere per controlli sulle pensioni.